Il tempo degli eroi

12° Sessione - L'attacco

Il gruppo giunge al villaggio.
Le informazioni avute da Mark, il mercenario che è con loro, sono più allarmanti di quanto i nostri non pensassero.
Giunti al limitare della foresta e superate le illusioni create dai sacerdoti di Bane allo scopo di celare Coastkeep da sguardi curiosi, le forze rimaste in corpo ai quattro eroi sono esigue.
La speranza è riposta nell’artefatto di Chauntea, che già una volta aveva restituito loro forza e vigore.
Al tempio l’atmosfera sembra tranquilla, grazie anche all’invisibilità di cui hanno deciso di aprofittare, raggiungere l’artefatto risulta in fondo un’impresa semplice. Così imposte le mani sulle sue spine, uno ad uno iniziano ad utilizzarne i poteri.
La guarigione restituisce loro, come previsto, energia, ma al contempo produce un intenso bagliore che a breve verrà notato da mercenari e sacerdoti. Insospettiti questi si radunano nella piazza ed iniziano ad ispezionare la chiesa e l’area circostante.
Voci, armi affilate e appuntite, sacerdoti e mercenari pronti a tutto, l’aria si fà sempre più tesa tra gli eroi.
La situazione precipita, inaspettatamente la giovane sacerdotessa nel tentativo di divincolarsi dall’accerchiamento, attira inciampando l’attenzione su di sè. Dorlas istintivamente si lancia in difesa della compagna di avventure.
Ha inizio una feroce battaglia, nella quale i quattro eroi tendono ad attaccare solo i chierici del culto oscuro, risparmiando i mercenari, che potrebbero rivelarsi assai d’aiuto per incontrare Caesar Palace.
La battaglia termina con la vittoria dei nostri che, anche se provati dalle ferite, sono vivi e pronti a continuare nei loro piani.

Comments

gattowisky

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.